Menu

Fare marketing con Twitter: la super guida.

guida twitter marketing

Sei pronto per immergere te e la tua attività all’interno del mondo di Twitter?

Ecco la super guida di Twitter per imparare a sfruttare al massimo le potenzialità di questo fantastico social network.

Fare Marketing Con Twitter: La Super Guida.

 

Settare il proprio account.

Per massimizzare l’esperienza su Twitter è importantissimo avere un profilo altamente ottimizzato.

Il Nome Utente - Il nome utente è il nome che le persone useranno per trovarti e rifersi a te utilizzando il simbolo @nomeutente e fungerà anche da indirizzo del profilo http://twitter.com/nomeutente.

Nel momento che si crea un profilo Twitter personale utilizza il tuo nome e cognome, e, nel momento in cui crei un profilo professionale usa il nome del tuo marchio senza utilizzare parole casuali.

Anche se al momento non hai intenzione di spendere tempo ed energie su Twitter, registra il nome del tuo marchio il prima possibile, così, nel momento in cui deciderai di utilizzare il social network, sarai sicuro che qualcun’altro non ti abbia rubato il nome.

Non vorrai fare la fine di Apple. :)

twitter apple

Il Nome – Nel campo del nome dovresti usare o il tuo nome o il nome del tuo marchio; tecnicamente dovresti completare questo campo in base a ciò che vorresti che le persone trovassero ogni volta che scrivono quel nome su qualsiasi motore di ricerca o anche su Twitter.

Ecco un esempio di come viene visualizzato su Google il mio profilo Twitter.

luca fontani twitter

Luca Fontani è il nome che ho assegnato al mio profilo, mentre il campo tra parentesi (LucaFontani) è il nome utente che ho assegnato al mio account.

Il Profilo - Per modificare il profilo Twitter utilizza il pulsante raffigurante un ingranaggio in alto a destra e clicca su ” Modifica Profilo “.

La prima cosa da fare è caricare un’immagine.

La foto deve essere un quadrato ( per aiutarti a creare un’immagine perfettamente quadrata puoi andare su Pixlr, cliccare su Adjustment e poi scegliere di ridimensionarla usando il pulsante Resize o di tagliarla utilizzando il tasto Crop ) che rappresenta al meglio il tuo marchio.

Altra cosa importante da fare è utilizzare un’ immagine che già usi su altri social networks in modo che le persone possano facilmente riconoscerti a colpo d’occhio.

Tra l’altro su alcuni siti ed applicazioni non viene visualizzato il nome Twitter ma solo l’immagine.

twitter-profile-pics

Dopo aver settato l’immagine del profilo è importantissimo caricare un’immagine nell’intestazione che sia sempre in linea con ciò che proponi sul web.

Cos’è l’intestazione su Twitter?

L’intestazione è il campo che si trova all’inizio di ogni profilo Twitter dove viene visualizzato il nome, la biografia, il sito internet, l’immagine personale e l’immagine di sfondo.

In questo caso ho preso ad esempio l’intestazione di Microsoft e direi che sia l’immagine personale sia l’immagine di sfondo rappresentano benissimo il messaggio che l’azienda vuole trasmettere.

microsoft twitter

L’immagine che viene inserita nell’intestazione è importantissima soprattutto quando una persona accede al vostro profilo tramite cellulare, dato che l’immagine di sfondo non è visibile.

Una volta settata l’immagine dell’intestazione si passa a scrivere una breve biografia nella quale inseriremo delle parole chiave relative al nostro marchio o al nostro profilo dato che queste parole possono essere trovate nella ricerca di Twitter.

Se ti rimane spazio aggiungi anche l’indirizzo del tuo sito internet nella biografia dato che ogni volta che una persona visualizza il tuo profilo su una lista, il campo ” Sito internet ” non viene visualizzato.

twitter-profile-search-results

Oltre ad aggiungere il tuo sito internet nella biografia, puoi anche aggiungere il tuo @nomeutente.

Questo può essere un ottimo modo per promuovere altri account, oltre che a rendere ben visibile il tuo nome utente nelle liste.

twitter-usernames-in-bio

Un’altra cosa importante da tenere a mente e che è altamente opzionale, è quella di aggiungere la propria posizione in modo da essere trovati più facilmente dalle persone che stanno facendo delle ricerche in una determinata zona.

twitter-local-details

L’ultima cosa da settare è l’immagine di sfondo ( Clicca sull’ingranaggio in alto a destra –> Modifica Profilo e poi, una volta che si è aperta la nuova pagina, clicca sul link che si trova sulla sinistra chiamato Aspetto ) che non deve superare i 2 MB di grandezza.

L’immagine di sfondo può dare ancora più autorità al proprio profilo, anche se la priorità maggiore è quella di avere un’immagine dell’intestazione accattivante.

Qui potete trovare un esempio di come utilizzare l’immagine di sfondo su Twitter:

subway-twitter-background-conversion-tip-show-product

I comandi e le abbreviazioni di Twitter.

Ogni volta che si vuole scrivere un tweet ( messaggio su Twitter ) il massimo numero di caratteri disponibili è 140, quindi è importantissimo conoscere tutte le abbreviazioni ed i comandi per non sprecare del preziosissimo spazio.

Hashtags – Gli hashtags sono #termini, #parolechiavi o #tematiche che vengono trattate su Twitter usando il simbolo cancelletto # e che aiutano a categorizzare i messaggi per essere inviati nella blogsphere di Twitter.

Se una persona ad esempio utilizza l’hashtag #politca, nel momento in cui un utente clicca su quell’hashtag gli verranno mostrati tutti i messaggi inviati nei quali è contenuto l’hashtag #politica.

Gli hashtag sono comunque opzionali e la cosa da ricordare è di non aggiungerne troppi visto che potrebbero distrarre le persone dal cliccare sul link che avete inserito nel vostro messaggio.

In poche parole, evitate di di fare come quelle persone che utilizzano un milione di #hashtags senza senso; sono così imbarazzanti.

Retweet – Un retweet (RT) è il comando che permette ad una persona di condividere il contenuto di un altro utente con tutte le persone che lo seguono ( followers ).

Ogni volta che vedi un tweet di qualcuno, tra le opzioni vedrai anche il tasto retweet che ti permetterà di condividere quel messaggio con tutti i tuoi followers.

Una strategia che permette di incrementare il tasso di retweet dei propri messaggi è quella di scrivere all’inizio del messaggio l’abbreviazione RT o la parola retweet, così da suggerire alle persone l’azione da fare. ( call to action )

Hat Tip - Un hat tip (HT) è il comando che permette di dare a qualcuno il credito per aver scoperto qualcosa o detto qualcosa di particolarmente interessante.

Esempio: se mentre visualizzi i vari tweets trovi una persona che ha condiviso un ottimo articolo, puoi fare il link a quell’articolo senza usare il retweet e dare il credito ” della scoperta ” a quella persona usando il comando HT @nomeutente.

Trends - I trends sono i temi più caldi del momento che si basano sulle parole chiavi e sugli hashtag.

Esempio: quando c’erano le elezioni parlamentari potevate trovare tantissimi #hashtag e parole chiavi che si riferivano alle elezioni.

Se riesci a scrivere un articolo relativo ad uno dei trends del momento utilizzando i giusti #hashtags e le giuste parole chiave puoi avere un incremento di visualizzazioni del profilo pazzesco.

Via - Ogni volta che vedi l’abbreviazione via @nomeutente significa che il link è di quell’utente o del sito di quell’utente.

Questo è il comando che Twitter utilizza per dare credito e citare le fonti di siti web o di pagine specifiche.

Mention - Quando un utente ti menziona significa che quell’utente ha inserito il tuo @nomeutente all’interno di un suo messaggio.

Direct message – Il messaggio diretto è un messaggio privato che ti viene inviato da un altro utente e che non è pubblicamente visibile.

Puoi inviare messaggi privati solo a chi ti segue e puoi ricevere messaggi privati solo da chi segui.

Liste Twitter - Twitter ti permette di creare delle liste nelle quali aggiungere utenti a tua scelta in modo da organizzare al meglio il tuo account.

Puoi accedere ad una lista che hai creato per essere aggiornato sugli ultimi tweets degli utenti che ne fanno parte.

 

Pianificare la strategia di pubblicazione dei contenuti su Twitter.

Quando si pianificano le strategie di pubblicazione su Twitter l’operazione risulta più semplice dato che lo spazio in cui scrivere ci fornisce solamente 140 caratteri.

La cosa importante da ricordarsi è che l’80% dei messaggi deve essere utilizzata per parlare degli altri e il restante 20% per parlare di se stessi anche se questa percentuale è variabile a seconda del settore in cui operiamo.

La domanda da porsi è questa: I miei followers sono interessati a me per i tweet riguardanti le mie vendite ed i miei contenuti, o anche per il contenuto che condivido riguardante il mio settore?

Un’altra strategia da seguire è quella di studiare la propria concorrenza andando nel loro profilo Twitter e vedere ciò che propongo e controllare quali dei loro Tweet sono stati retweettati e quali hanno ricevuto molte risposte.

In questo modo potrai avere un’idea di ciò che funziona e di ciò che non funziona nel tuo settore.

Tipi di  contenuto.

Domande - Le domande sono un ottimo strumento per far sì che i tuoi followers diventino partecipi; puoi aggiungere un link ad un articolo o ad un sito internet e chiedere un’opinione ai tuoi seguaci in modo da massimizzare le possibilità che essi interagiscano con te.

Citazioni – Le citazioni sono contenuti che vengono condivisi e retweettati molto facilmente; se trovi citazioni interessanti che fanno riferimento anche al settore nel quale operi, non esitare ad usarle.

Links - Puoi condividere links alle tue pagine o alle pagine di altri siti web.

Consiglio: tenendo bene a mente che i caratteri disponibili sono solo 140, nel momento in cui copiamo un link è molto importante far sì che questo link sia il più breve possibile… ed ecco che ci viene in soccorso Bitly ( una volta sul sito incolla il link che vuoi ” accorciare ” nella casella in alto a destra e poi clicca sul pulsante Shorten )

Foto e Video - Puoi inviare tweets contenenti foto e video o allegare link a foto o video.

Questo tipo di contenuto ha una maggiore probabilità di essere condiviso e ogni qualvolta una persona effettua una ricerca per una determinata parola chiave è possibile che appaia il video o la foto da voi condivisa.

Presentazioni – I tweets contenenti un link ad una presentazione caricata su SlideShare sono espandibili in modo che l’utente possa visualizzare la presentazione direttamente su Twitter.

Se hai un account a pagamento su SlideShare potrai anche integrare all’interno della presentazione un form contatti dal quale gil utenti potranno scriverti direttamente da Twitter.

 

Ecco un esempio di una presentazione condivisa da GoToMeeting sul loro profilo Twitter:

 

twitter-slideshare-media

 

Senza considerare che foto e video vengono visualizzati sotto la casella ” Foto e Video ” sul proprio profilo.

twitter-media-profile

… ed anche sugli smartphones.

mobile-twitter-profile-photos

Per questo motivo foto, video e presentazioni devono essere un elemento da usare spesso all’interno dei tuoi tweets.

 

Costruire un’ audience.

Una volta che hai settato il profilo ad hoc, è importante costruire la propria audience.

Prima di iniziare questo processo invia circa dieci tweets; a nessuno piace seguire un profilo senza vuoto.

Il primo passo da fare è quello di trovare followers che già sono in contatto con te attraverso altri social networks o attraverso il tuo sito internet.

Per fare questo segui i prossimi passi:

  • Aggiungi il pulsante ufficiale di Twitter al tuo sito web o al tuo blog in modo che i tuoi lettori possano seguirti su Twitter senza abbandonare la tua pagina.
  • Aggiungi il pulsante ufficiale di retweet in ogni tuoi articolo così che le persone possano retwettare un tuo contenuto con estrema semplicità.
  • Aggiungi un link al tuo profilo Twitter nella firma delle tue email in modo che le persone con cui comunichi possano entrare in contatto con te. Per fare questo puoi usare un semplice link o qualcosa di più ” stiloso ” usando ad esempio il servizio offerto da WiseStamp.
  • Aggiungi un link al tuo profilo Twitter nella firma di ogni forum a cui partecipi.
  • Aggiungi un link al tuo profilo Twitter ogni volta che scrivi un articolo come ospite sul blog di qualcun’altro.
  • Aggiungi un link al tuo profilo sugli altri social networks come Youtube, Pinterest, Google + e LinkedIn.

La cosa da tenere a mente è questa: ogni volta che puoi aggiungere un link contenente il tuo profilo Twitter, fallo!

Una volta che hai seguito tutti i passi sopra citati dovrai fare in modo di connetterti con tutte le persone che hanno i tuoi soliti interessi e che sono già in contatto con te.

  • Puoi importare i contatti su Twitter attraverso Gmail, Hotmail, Yahoo o AOL.
  • Usa FollowerWonk per trovare persone su Twitter che presentano determinate parole chiave nel loro profilo. ( puoi anche utilizzare la funzione per trovare persone di una determinata area geografica )
  • Quando leggi un articolo interessante puoi retwettarlo ed includere il nome utente dell’autore e anche del suo marchio.
  • Se ogni volta che sei su un forum o un sito internet trovi qualche persona interessante controlla sempre se quella persona ha un profilo Twitter; in caso affermativo seguilo e mandagli un messaggio dicendogli che lo segui.

Ogni volta che segui una nuova persona, un trucco per essere notati facilmente è quello di cercare nei suoi ultimissimi tweets e trovare qualcosa di interessante che può essere retweettato o al quale puoi lasciare un commento.

Oltre a questo puoi fargli presente mandandogli un messaggio privato o menzionandolo che lo segui perché magari condividete la stessa visione delle cose o perché fate parte dello stesso settore.

In questo modo la persona si troverà di fronte ad un utente che partecipa attivamente e quindi sarà più facile che questa persona vi segua a sua volta.

Un’ altra strategia per aumentare i propri followers e crearsi un’immagine di autorità è quella di rispondere alle domande che gli utenti fanno su Twitter; puoi rispondergli direttamente con una risposta o, meglio ancora, puoi lasciargli il link ad un tuo articolo nel quale tratti quella specifica tematica.

Interagire con la propria audience.

Ci sono diversi modo per connetterti ed interagire efficacemente con la tua audience. La prima cosa importantissima da fare è quella di rispondere a tutti i messaggi privati e di rispondere ad ogni persona che ti cita nei propri tweets usando il tuo @nomeutente.

Non sempre però le persone ogni volta che ti citeranno o parleranno di te aggiungeranno il tuo @nomeutente al proprio tweet, quindi è necessario ogni tanto attraverso la barra di ricerca di Twitter provare a cercare alcune parole chiave come il nome del nostro marchio o del nostro profilo e controllare se qualcuno ci ha menzionato.

E’ importante tra l’altro rispondere a tutti i commenti, sia positivi sia negativi.

Un’ altra potente strategia per interagire con i tuoi followers è quella di fare delle domande che non siano per forza relative al tuo settore o ad un tuo prodotto.

In questo caso un po’ di creatività aiuta sempre. :)

Un’altra cosa da fare è quella di rispondere direttamente ai tuoi followers che fanno delle domande.

Individua quali sono le persone che interagiscono maggiormente con te e quelle maggiormente influenti su Twitter ( persone con molti followers ), aggiungile ad una lista personalizzata ed ogni tanto monitora i tweets che inviano; se vedi qualche domanda a cui puoi rispondere in 140 caratteri, fallo.

In caso contrario, invia loro un link ad un tuo articolo.

Anche se quelle persone non ti conoscono bene o non hanno mai acquistato niente da te, potrebbero diventare tuoi futuri clienti e sostenitori se li aiuti rispondendo alle loro domande.

Collegare il tuo sito web con Twitter.

Ci sono diverse metodologie per integrare Twitter all’interno del tuo sito per far sì che la tua visibilità e i tuoi followers aumentino vertiginosamente.

  •  Twitter Follow Button - Una volta aggiunto questo pulsante i tuoi visitatori potranno diventare tuoi followers su Twitter con un semplice click e senza abbandonare la tua pagina.
  • Twitter Retweet ButtonRendi semplice ai tuoi visitatori/lettori condividere il contenuto che stanno visualizzando sul tuo sito con i loro followers aggiungendo questo pulsante. Una volta che una persona decide di retweettare un tuo contenuto verrà aggiunta la scritta ” via @nomeutente ” in modo da garantirti un’ottima visibilità ed aumentare le possibilità di trovare nuovi followers.
  • Twitter Hashtag Button - Con questo pulsante potrai impostare un #hashtag a tua scelta per far sì che ogni volta che le persone utilizzano questo pulsante, verrà aggiunto al loro messaggio l’hashtag da te scelto. In questo modo potrai aumentare la tua visibilità e lanciare un hashtag personale riconducibile a te o al tuo marchio.
  • Twitter Mention Button - Vuoi incoraggiare le persone a mandarti un tweet o ad aggiungere il tuo @nomeutente all’interno di un loro messaggio? Usa questo pulsante che aggiungerà automaticamente al messaggio il tuo @nomeutente.

Oltre a questi pulsanti potrai anche fare uso di una Twitter Card che ti permetterà, ogni volta che una persona condivide il contenuto del tuo sito, di creare un ” messaggio espanso ” in stile Facebook.

Cos’è un messaggio epsanso?

E’ un messaggio nel quale, oltre al messaggio di 140 caratteri, viene aggiunto il titolo, la descrizione ed un’immagine in miniatura:

twitter-cards-in-action

Per far funzionare la Twitter Card puoi aggiungere manualmente i meta tags al tuo sito oppure usare un plug-in compatibile con WordPress chiamato Twitter Cards for WordPress che ti permetterà di aggiungere con un solo click i meta tags al tuo sito.

Una volta fatto ciò avrai bisogno di convalidare la tua Twitter Card.

Usare la pubblicità di Twitter.

Se vuoi pagare per ottenere una grandissima visibilità, allora usare la pubblicità integrata di Twitter farà al caso tuo.

Ci sono principalmente tre opzioni differenti da scegliere che possono essere prese in considerazione anche in base al proprio budget:

  1.  Promuovere i propri tweets - Diffondi i tuoi tweets usando questo tipo di pubblicità. Ogni volta che promuovi un tweet esso verrà visualizzato da tutte le persone che hai selezionato in diversi modi: apparirà tra le prime posizioni dell’elenco organico dei tweets di quella persona, all’inizio dei risultati di ricerca,e anche nei servizi come HootSuite.Oltre a questo il tweet che hai sponsorizzato verrà messo in prima posizione tra i tuoi tweets visibili nel tuo profilo e, se decidi di pubblicizzare un messaggio con una foto oppure con un video, il tweet verrà espanso automaticamente.
  2. Promuovere il proprio account – Se scegli di promuovere il tuo account esso apparirà tra i profili consigliati agli utenti ai quali sceglierai di promuoverlo nell’apposito spazio sulla sinistra chiamato ” Chi seguire “. Oltre a questo, il tuo profilo verrà consigliato ogni volta che una persona andrà nel profilo di una persona simile a te e con i tuoi stessi interessi e il tuo account verrà visualizzato sempre nella sezione ” Chi seguire ” sulla colonna di sinistra.
  3. Promuovere i trends – Se hai un budget altissimo da investire puoi promuovere un trend attraverso un #hashtag da te scelto che apparirà tra gli #hashtag più discussi del momento. Non si sa bene il costo di questo tipo di pubblicità, ma si vocifera che si aggiri attorno ai 100.000 € per un solo giorno.

Per accedere alla pubblicità di Twitter effettua il login in questa pagina dedicata alla pubblicità.

Sia che opterai per un approccio gratuito, sia che opterai per uno a pagamento, ricordati che è molto importante tenere traccia dei visitatori che arrivano al tuo sito tramite Twitter.

Per fare questo puoi utilizzare Google Analytics e, una volta loggato, cliccare su Sorgenti di traffico –> Sociale.

Servizi dedicati a Twitter da tenere sott’occhio.

Ci sono diversi strumenti e servizi che ti possono aiutare a tenere sott’occhio il tuo profilo Twitter e ad aumentare la tua audience.

Eccone tre particolarmenti utili:

HootSuite - E’ uno strumento veramente utile che ti permette di gestire più account su più social networks ( Facebook, Google +, LinkedIn ecc… ) tutti in un solo servizio.

Oltre a questo HootSuite ti permette di analizzare tutti i dati e tutto il traffico dei tuoi social networks e di programmare i messaggi da inviare.

Cosa sono i messaggi programmati? E’ possibile scrivere un tweet e decidere di inviarlo automaticamente il giorno dopo ad una determinata ora; per fare questo basta loggare su HootSuite, scegliere quando il messaggio dovrà essere inviato, et woilà! Tutto fatto automaticamente e con la possibilità di inviare quel messaggio su più social networks contemporaneamente.

Oltre a queste funzionalità ce ne sono altre utilissime che ti aiuteranno sicuramente a fare il salto di qualità.

Tweepi - Strumento utlissimo che facilità il processo di crescita del tuo account.

Con questo strumento potrai vedere con un semplice click tutte le persone che segui ma che non ti seguono e decidere se seguirle o meno, potrai selezionare un account, magari di un concorrente, ed aggiungere con un click tutti i suoi followers… e molto altro ancora.

Per fare questo, una volta su Tweepi, clicca su Log In e loggati usando il tuo account Twitter.

FollowerWonk - Con questo utilissimo strumento potrai fare ricerche mirate per trovare determinate persone ed interagire con loro.

Una volta dentro FollowerWonk, clicca su ” Search Twitter Bios ” e dopodiché inserisci la parola chiave o l’interesse desiderato.

Una volta cliccato sul pulsante ” Do It! ” ti appariranno tutti gli account Twitter che contengono quella parola o frase all’interno della loro biografia.

Oltre a questo potente servizio, FollowerWonk ti aiuta a tenere traccia dei followers e molto altro ancora.

 

Ovviamente di servizi dedicati a Twitter ce ne sono tantissimi, ed ogni giorno ne escono di nuovi, quindi ho deciso di analizzare solo quelli che uso io senza stilare una lista infinita ed inutile di servizi.

Conclusioni finali.

La guida è finita e se avrai seguito tutto il processo dall’inizio alla fine dovresti aver creato un profilo Twitter con il quale potrai iniziare a crearti la tua audience e di conseguenza aumentare la tua visibilità.

Detto questo, se hai qualche domanda da fare oppure se hai qualche consiglio utile per quanto riguarda il tema ” Fare marketing con Twitter “, fammelo sapere nei commenti.

Ultima cosa ma non meno importante: se l’articolo ti è piaciuto non scordarti di condividerlo usando i pulsanti alla tua sinistra, grazie. ;)

 

Iscriviti Alla Newsletter E Fai Decollare La Tua Attività Online.

Iscrivendoti alla mia newsletter potrai rimanere sempre aggiornato sugli articoli e sulle novità che presenterò.

I Tuoi Dati Sono Al Sicuro. Niente SPAM.

 

Lascia un commento

Iscriviti Alla Newsletter E Fai Decollare La Tua Attività Online.

Iscrivendoti alla mia newsletter potrai rimanere sempre aggiornato sugli articoli e sulle novità che presenterò.

I Tuoi Dati Sono Al Sicuro. Niente SPAM.